Amarone della Valpolicella

Origine

-Area:  Romagnano – Valpantena
-Altitudine:  da 300 a 500 m. s.l.m.
-Esposizione:  Sud, sud ovest
-Natura del suolo:  Medio impasto calcareo
-Uve:  Corvina 70%, Corvinone 20% il restante 10% Oseleta, Spigamonte, Corbina, Turchetta
-Allevamento:  Guyot
-Densità e ceppi/Ha:  5.000
-Resa media:  60 q.li /Ha
-Vendemmia:  Manuale

Affinamento e fermentazione

Appassimento in cassetta da Ottobre a Gennaio.
Fermentazione in tini d’acciaio a temperatura controllata con successivo ripasso sulle vinacce dell’Amarone per circa 10 giorni.
Affinamento in botti di rovere di Slavonia da 25 hl ed in barriques di legno francese per circa 3 anni.

Dati analitici

Estratto secco 44 g/l  – Acidità 7 g/l  – Zuccheri residui 7.0 g/l  – Temperatura di Servizio 18/20°

Colore

Rosso denso purpureo.

Naso

Sentori di cioccolato, cuoio con sentori di frutta rossa e prugna.

Bocca

Rotondo e avvolgente con tannini morbidi e suadenti bilanciati da un’ottima acidità che ne esalta la bevibilità e la capacità di invecchiamento.

Cibo

Accompagna piatti importanti come selvaggina, carni arrosto ma anche salumi, formaggi stagionati e piatti della tradizione. Lo consigliamo anche bevuto come degno finale di un pasto serale o per una piacevole meditazione.

Grado alcolico minimo

Alcol 16% vol

Temperatura di servizio

18°-20°